• 150 g di farina 0
  • 30 g di zucchero a velo
  • 4 cucchiaini di maizena
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 125 g di burro

Per la crema all’arancia:

  • 180 ml di succo d’arancia
  • 250 g di zucchero
  • 6 uova medie
  • scorza di 1 arancia
  • 5 cucchiai rasi di farina 0

Per guarnire:

  • q.b di zucchero a velo

 

Scaldate il forno a 180°C, intanto con un mixer tritate tutti gli ingredienti dell’impasto, ovvero farina, burro freddo a cubetti, zucchero a velo, maizena e sale, fino ad ottenere un composto sbriciolato. Foderate con la carta forno uno stampo quadrato di cm 24×24 oppure uno rettangolare 18×28 cm circa, poi versate le briciole sul fondo dello stampo e compattate con le dita fino a ottenere uno strato uniforme. Infornate e cuocete finchè l’impasto diventa dorato, circa 15-20 minuti.

Nel frattempo dedicatevi alla crema all’arancia,  spremendo le arance e filtrandone il succo con un colino per eliminare le parti più grossolane. A questo punto sbattete energicamente con una frusta tutti gli ingredienti in una ciotola, quindi uova, zucchero, succo d’arancia, scorza e farina setacciata, stando ben attenti a non lasciare grumi, dopodichè senza estrarre la teglia dal forno versate la crema liquida sopra la base, abbassate il forno a 150°C e prolungate la cottura per circa 30-35 minuti, finchè la crema nn sarà ben addensata. Noterete un ispessimento della superficie e la crema tremerà leggermente.

Lasciate raffreddare fuori dal forno fino a temperatura ambiente, poi sformate dallo stampo e spolverate con zucchero a velo. Tagliate i quadrotti e servite a temperatura ambiente.

In alternativa potete preparare una sbriciolata alle mele o una crostata di marmellata.