Tartufini cioccolato, avocado e miele

Tartufini cioccolato, avocado e miele

Devo essere onesta, non amo molto le rivisitazioni delle ricette tradizionali, rispetto moltissimo le scelte alimentari di tutti, s’intende, ma alle varianti reinterpretate togliendo, togliendo e togliendo ingredienti preferisco quelle ricette che di per sé nascono in un certo modo, senza glutine o senza lattosio perché sfruttano altre caratteristiche degli ingredienti e sono “senza” per natura, quindi non si sente nessuna sostituzione, solo il pieno gusto di alcuni ingredienti che sono lì per diritto, sono giocatori mandati in campo come prima squadra, non come panchinari da

 rispolverare all’occorrenza, tanto per dirla con una metafora calcistica. Ecco, questo è il caso di questi tartufini la cui ricetta originale è di Lucake, alla quale ho apportato qualche modifica ma sono stata attratta dalla semplicità degli ingredienti. Solo tre, anzi quattro se contiamo il cacao di rivestimento! Niente cottura, niente glutine e niente uova né lattosio. Ne avevo realizzati altri come per esempio quelli alla castagna e cioccolato oppure quelli castagna e amarena, ora all’attivo ci sono anche quelli che accontentano tutti, ma proprio tutti, i palati.

 

Tartufini cioccolato, avocado e miele

TARTUFINI CIOCCOLATO, AVOCADO
E MIELE
Ingredienti: 
  • 100 g di cioccolato extra fondente
  • 50 g di cioccolato fondente
  • 1 avocado
  • q.b di cacao amaro
  • 2 ml di miele millefiori

Per preparare i Tartufini cioccolato, avocado e miele gluten free e vegani procuratevi dell’avocado molto maturo, oppure acquistatene uno un po’ indietro e lasciatelo maturare in casa. Quando sentirete da fuori la polpa molto morbida sarà pronto.

Unite i due cioccolati in una ciotolina, dovranno essere un cioccolato fondente al 72% circa e uno al 50-55%, ovvero il classico cioccolato fondente che si trova in commercio- e fate sciogliere nel microonde a scatti di 15 secondi per volta, mescolando prima del successivo riscaldamento in modo da non bruciare il cioccolato con temperature troppo forti.

Nel frattempo in una ciotola capiente schiacciate coi rebbi di una forchetta la polpa di avocado,in modo da ridurla a purea, poi aggiungete il miele e lavorate bene. 

 

Estraete la ciotola con il cioccolato caldo e versatelo sulla crema di avocado e miele, mescolando bene con una forchetta o una frustina a mano: se aveste il minipimer, potrete frullare il tutto per assicurarvi una texture setosa del composto e di non avere grumi. Coprite il composto con della pellicola e inseritelo in frigorifero per due o tre ore, ma anche tutta la notte, in modo che si compatti e si assodi bene. 

Predisponete un vassoio e una ciotolina con del cacao amaro: estraete dal frigorifero il composto, iniziate a formare le palline prendendone una piccola noce e lavorandola tra i palmidelle mani premendo leggermente e roteando le due mani nelle direzioni opposte in modo da pirlare la pralina cercando di dare una forma tonda. Adagiatele sul vassoio fino a terminare tutto il composto, poi a una a una passatele nel cacao amaro rivestendo generosamente la superficie.

Sistemate nuovamente sul vassoio e conservate in frigorifero in attesa di consumarle o di insacchettarle per dei golosi regalini di Natale.

 

I miei consigli:
  • Se volete potrete sostituire il miele con due cucchiai di zucchero a velo, anche se la consistenza fluida del miele vi aiuterà a mantenere il composto lavorabile quando andrete a formare le palline. Inoltre, donerà una piacevole nota di gusto che ben si sposa con avocado e cioccolato.
  • Potrete anche rivestire la superficie con della granella o delle scagliette piccole di cioccolato.

Commenta via Facebook



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *