• 500 g di farina 0
  • 270 g di acqua
  • 10 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 30 g di burro
  • 10 g di sale
  • q.b di sesamo

Per la pre-cottura:

  • 1 l di acqua
  • 8 cucchiaini di bicarbonato
  • 2 cucchiaini di sale

Per iniziare la preparazione dei Pretzle buns o Laugenbröt, tirate fuori il burro in modo che poi sia a temperatura ambiente quando dovrete usarlo.

Iniziate facendo un pastellino con i 270 g di acqua, lo zucchero, il lievito di birra sbriciolato e 150 grammi del totale della farina. Mescolate con un mestolo, coprite con pellicola e lasciate riposare lontano da correnti per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo di lievitazione, aggiungete nella ciotola tutto il resto della farina, il sale e lavorate incorporando poi via via il burro morbido a tocchetti. Coprite con pellicola e fate lievitare altri 30 minuti, se fosse freddo come capita in inverno ce ne vorranno anche 45.

 

Pretzle buns

 

Sgonfiate l’impasto e tagliate dei pezzi di pasta del peso di circa 35 grammi – otterrete più o meno 20- 22 pezzi – poi pirlate i panini facendo roteare la pallina di impasto tra il tagliere e il palmo della vostra mano, adagiate su una teglia con carta da forno e lasciate riposare 10 minuti.

Portate a ebollizione il litro d’acqua con sale e bicarbonato, intanto preriscaldate il forno a 200°C.

Quando l’acqua bollirà, immergete per 30 secondi pochi laugenbrot per volta, poi scolateli bene e riappoggiateli sulla teglia: terminata la fase di bollitura per tutti i panini, cospargete la superficie con i semi di sesamo – e/o anche del sale grosso se li volete più salati come i tipici Bretzle – poi praticate il tipico tagliettino a croce sulla sommità o anche due intaccature parallele e infornate per circa 15 minuti.  Sfornate e fate freddare su una griglia.

Pretzle buns