Quest’anno mi sto preparando psicologicamente a cimentarmi nella colomba fatta in casa e sono alla ricerca di una ricetta valida che non abbia il lievito madre: per quanto la mia anima da pasticcera sappia bene come il lievito madre sia una base eccezionale per i lievitati, la mia vita incasinata non mi permette certo di stare dietro a un tamagotchi a cui fare il bidet ogni tre per due, per cui per me sono escluse tutte le ricette con la suddetta pasta madre. 

E siccome so che questo complicherà le cose, intanto mi preparo con tutto il correlato, quindi compro stampi, zuccherini per la glassatura e mi sono imbattuta in questa ricetta semplicissima del maestro Montersino, che consiglia quersta pasta fatta in casa in 5 minuti come ottimo aromatizzatore per lievitati e non pronto all’uso.

Si può fare anche con i limoni da inserire nelle preparazioni dolci che preferite, anche una torta da credenza, un plumcake o una frolla, per farla profumare in modo sano e naturale.

 

PASTA DI ARANCE 

Ingredienti

  • 2 arance
  • 50 g di miele millefiori
  • 80 g di zucchero a velo

 

Per la preparazione della pasta di arancia per dolci iniziate a sbucciare le arance ben lavate e asciugate con il pelapatate, in modo da rimuovere la buccia senza intaccare la pellicola bianca interna, che risulterebbe amara.

Una volta ottenuto 30 g di buccia, tenetela da parte all’interno di un mixer da cucina con le lame, dove poi frullerete gli altri ingredienti.

Eliminando la pellicina bianca, tagliate a vivo l’arancia, in modo da ottenere gli spicchi di polpa: pesatene 50 g e inseriteli insieme alla buccia precedentemente tagliata nel mixer, in modo che si possa usare sia la polpa sia il succo dell’arancia stessa.

Pasta di arance per dolci

Nello stesso contenitore versate anche i 50 g di miele, preferibilmente un miele poco aromatico, come quello millefiori o di acacia, e insieme versateci sia lo zucchero a velo. Azionate il mixer e procedete per scatti brevi inizialmente, per far ben tritare la buccia. Poi prolungate il tempo degli scatti di frullatura in modo che il composto si amalgami bene, lo zucchero semolato si sciolga ottenendo una pasta abbastanza omogenea ma morbida.

In una casseruola fate bollire dell’acqua e sterilizzate un vasetto di vetro facendo bollire per 5 minuti. Estraetelo e asciugatelo, versateci la pasta di arancia e conservate in frigorifero.

Pasta di arance per dolci