• 60 g di farina di castagne
  • 60 g di farina 00
  • 25 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 30 g di zucchero
  • 2 albumi
  • 2 tuorli
  • 200 g di latte intero
  • 6 g di lievito vanigliato

Per iniziare a preparare i pancakes alle castagne intanto separate i tuorli dagli albumi, montate questi ultimi con le fruste elettriche in modo che acquisti una bella consistenza senza montare eccessivamente e tenete da parte. 

Intanto fate sciogliere al microonde il burro e lasciate intiepidire, lavorate i tuorli con lo zucchero con le stesse fruste precedentemente utilizzate per gli albumi, poi lentamente inserite il latte e il burro fuso tiepido mescolando bene. Setacciate le due farine insieme al pizzico di sale e al lievito per dolci e inserite all’interno della montata di uova e zucchero, mescolando con una mestola dal basso verso l’alto. 

Con lo stesso procedimento inserite per ultimi anche gli albumi, facendo ben attenzione a non smontare il composto e roteando la ciotola mentre mescolate.

Munitevi di un padellino abbastanza piccolo, antiaderente, e mettetelo su fiamma media: quando si sarà ben scaldato, versate con un mestolo una quantità di impasto che ricopra la base del padellino e lasciate cuocere: dopo circa 1 minuto, quando in superficie l’impasto sembra un po’ più denso, con un leccapentole verificate che i bordi si stacchino dalla padella e rigirate il pancake per farlo cuocere brevemente dal lato opposto.

Adagiate su un piatto, sul quale impilerete i pancakes via via che li cuocete. Versate sull’ultimo dello sciroppo d’acero o comunque serviteli così impilati: ognuno si servirà prendendo il proprio e potrà abbinarlo con creme, confetture, frutta fresca o sciroppo d’acero a proprio piacimento.