Ingredienti

  • 70 g di pangrattato
  • 70 g di farina di mandorle
  • 70 g di burro
  • 50 g di zucchero
  • 2 uova
  • 5 g di lievito vanigliato
  • scorza di 1/2 limone
  • 1 cucchiaino di scorza d’arancia

Per la bagna:

  • 130 g di miele millefiori
  • 170 g di acqua
  • q.b di mandorle a filetti
  • 1 pizzico di sale

 

Per realizzare le tortine tunisine mandorle e miele iniziate mescolando bene tutti gli ingredienti secchi – ovvero il pangrattato, la farina di mandorle, il lievito e il pizzico di sale – insieme allo zucchero in una ciotola capiente.

Scaldate il forno a 160°C. Intanto sciogliete il burro al microonde o sulla fiamma e lasciatelo intiepidire: incorporate agli ingredienti secchi le uova, una per volta mescolando bene, poi la scorza di limone e quella di arancio, infine il burro fuso intiepidito. Lavorate l’impasto con un mestolo, dovrà risultare più compatto di un impasto usuale da torta.

Prendete sei stampini monoporzione – andranno benissimo anche le cavità di una teglia da muffin o degli stampini da pasticciotto, se avete solo tortiere grandi seguite i consigli in fondo alla ricetta.

Tortine tunisine mandorle e miele

Imburrate bene gli stampini e suddividete l’impasto equamente livellandolo col dorso di un cucchiaio e infornate per circa 20-25 minuti.

Nel frattempo preparate la bagna al miele, mettete in una casseruola piccola l’acqua con il miele, portate a ebollizione mescolando spesso per circa 10 minuti. Quando le tortine saranno cotte, estraetele dal forno e subito imbevetele con lo sciroppo ormai tiepido. Lasciate riposare fino a completo raffreddamento e sformate le tortine.

Se avete delle mandorle a lamelle, lasciatele tostare qualche minuto in un padellino a fiamma bassa, finché risulteranno appena brunite e sentirete profumo di mandorla, poi decorate la superficie delle tortine e servite.

Tortine tunisine mandorle e miele