• 2 albumi
  • 10 g di zucchero
  • 40 g di cocco rapé
  • 20 g di zucchero a velo
  • 1/2 cucchiaino di succo di lime

Per la gelée:

  • 200 g di fragole e lamponi (o pari peso di altra frutta)
  • 1 cucchiaino di succo di lime
  • 70 g di zucchero
  • 6 g di colla di pesce

Per la mousse al cocco:

  • 300 g di latte di cocco
  • 130 g di cioccolato bianco
  • 280 g di panna da montare
  • 2 cucchiaini di scorza di lime
  • 6 g di colla di pesce

Per decorare:

  • q.b. di cocco rapé
  • q.b. di scorza di lime
  • q.b. di lamponi

Per preparare la mousse al cocco e lime con gelée ai frutti rossi iniziate proprio dalla gelée.

Prima di cominciare, prendete lo stampo da plumcake e un foglio di carta da forno, appoggiate lo stampo sul foglio dal lato superiore (la bocca dello stampo, quella più grande, non la base) e segnate a matita il perimetro della bocca dello stampo.

Frullate nel bicchiere del minipimer fragole e lamponi per un totale di 200 g, il cucchiaino di succo di lime e lo zucchero. Passate al colino se vi danno fastidio i semi, altrimenti procedete direttamente a scaldare un piccolo quantitativo di purea al microonde, scioglieteci all’interno la gelatina precedentemente immersa in acqua fredda e ben strizzata, poi unire questo composto al resto della purea amalgamando tutto.

Prendete uno stampo da plumcake, rivestitelo con pellicola alimentare, versateci la gelatina di fragole e lamponi e mettere in freezer almeno 2 o 3 ore a congelare.

Intanto dedicatevi alla daquoise, ovvero una base morbida: montate i due albumi con un po’ di succo di lime e quando inizieranno a creare un po’ di schiuma inseriteci poco per volta lo zucchero, a più riprese e lavorando con le fruste elettriche continuamente. Quando saranno ben montati tenete da parte, mescolate il cocco rapé con lo zucchero a velo, poi incorporate direttamente negli albumi, mescolando piano dal basso verso l’alto. Prendete una teglia da forno e dosate il composto sul foglio dove avete tracciato le linee dello stampo, rimanendo entro i bordi e creando uno spessore di circa 1 cm: cuocete a 175°C per circa 10-15 minuti. Poi estrarre e far freddare.

Dedicatevi alla mousse al cocco: montate la panna con la scorza di lime lasciandola leggermente morbida e tenete da parte in frigorifero. Tritate del cioccolato bianco e inseritelo in una ciotola capiente.

Mousse cocco e lime con gelée ai frutti rossi

Scaldate il latte di cocco con il cocco rapé fino a portare a bollore, spengere e sciogliere all’interno la colla di pesce precedentemente ammollata in acqua fredda e strizzata bene: versate questo composto ancora bollente sul cioccolato bianco tritato, mescolatelo con un cucchiaio e poi passate tutto il composto al minipimer.

Fate freddare sotto i 40° – al tocco dovrà risultare leggermente tiepido- poi incorporare delicatamente la panna al composto di cioccolato e cocco, mescolando piano dal basso verso l’alto affinché non si smonti. Mantenete in frigo per qualche minuto.

Estraete lo stampo da plumcake e sformate la gelatina di frutti rossi, cambiate la pellicola e rivestite nuovamente lo stampo: versate 2/3 abbondanti della mousse al cocco, poi adagiate all’interno la gelée rossa, coprite con il resto della mousse e finite con la base dacquoise premendola leggermente sul composto.

Se preferite, utilizzate dei biscotti secchi a chiusura del dolce. Inserite nuovamente in freezer meglio se per una notte intera.

Il giorno in cui dovrete servire il dolce, sformatelo dallo stampo e cospargetelo con del cocco rapé e una spolverata di scorza di lime, decorandolo con frutta fresca. Conservare in frigorifero almeno 3 ore prima di servire.

Mousse cocco e lime con gelée ai frutti rossi