• 300 g di latte intero
  • 150 g di cioccolato bianco
  • 5 g di colla di pesce
  • 280 g di panna da montare
  • 3 pesche noci
  • 80 g di zucchero
  • q.b di ciliegie
  • 100 g di biscotti secchi

 

Per preparare le mousse al cioccolato bianco con salsa di pesche e ciliegie fresche iniziate dalla mousse.

Mettete in una casseruola il latte e portatelo piano ad ebollizione; intanto semi montate la panna ben fredda di frigo all’interno di un contenitore ben freddo anch’esso, poi conservatela in frigorifero. Tritate il cioccolato bianco e inseritelo in un contenitore capiente, mettete la gelatina in ammollo in acqua ben fredda.

Quando il latte raggiungerà il bollore, scioglieteci all’interno la gelatina ben ammorbidita e strizzata, mescolate bene e poi versate il liquido bollente sul cioccolato bianco: attendete un minuto in modo che si sciolga bene, poi mescolate con una spatola e – se ne avete la possibilità – passate il composto al minipimer per migliorare la consistenza del composto. Lasciate intiepidire.

Nel frattempo, tritate dei biscotti secchi, biscotti alla panna o quelli che preferite e teneteli da parte: se utilizzate uno stampo grande unico, cospargete in modo uniforme il fondo dello stampo con le briciole; se invece usate degli stampini monoporzione – che spesso hanno la base inferiore più piccola della bocca superiore – utilizzerete i biscotti in seguito.

Mousse al cioccolato bianco con salsa di pesche e ciliegie fresche

Quando il composto a base di cioccolato bianco sarà intiepidito, incorporate la panna semimontate, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto: versate il composto nello stampo, dosando equamente la mousse se usate gli stampi monoporzione. In questo caso, solo dopo aver versato la mousse cospargetene la superficie con il crumble di biscotti, lasciandoli in superficie: quando li sformerete, la parte superiore diverrà la base dei dessert, che quindi appoggeranno sul piatto di portata proprio dal lato dei biscotti.

Inserite la mousse in freezer per almeno 4 ore, meglio se per tutta la notte.

Preparate la gelée di pesche: sbucciate le pesche, denocciolatele e tagliatele a pezzetti, unitele in un contenitore con lo zucchero e frullatele con il minipimer fino a ottenere una purea, filtratela con un colino, poi scolatene una piccola parte mentre la gelatina si reidrata in ammollo in acqua fredda; strizzatela e inseritela nella purea bollente mescolando bene, poi unite questo composto al resto della purea.

Se avete utilizzato lo stampo grande, versate la gelée sulla superficie della mousse ancora ghiacciata e tenete in freezer un’altra ora; se invece avete gli stampi piccoli, sformate le monoporzioni, versate un po’ di gelée e sul fondo del piattino di portata e sulla superficie della mousse e mantenete in frigorifero. Per lo stampo grande, quando la gelée sarà solidificata, sformate la mousse e poggiatela sul piatto di portata mantenendo in frigorifero per far tornare a temperatura positiva prima di servire.

Decorate la superficie con ciliegie fresche denocciolate.

Mousse al cioccolato bianco con salsa di pesche e ciliegie fresche