Hummus di ceci con avocado e spinaci freschi

Hummus di ceci con avocado e spinaci freschi

Una volta scoperta la tahina – pasta di semi di sesamo molto usata nei piatti di origine medio-orientale – non ho più smesso di fare l’hummus di ceci. E’ lei l’ingrediente segreto, senza la quale non verrà mai un prodotto buono come l’originale.

Poi mi sono imbattuta in questa ricetta degli Gnambox, sul loro profilo Instagram, mi ha incuriosita la variante che mixa i sapori medio -orientali con ingredienti esotici come il lime e l’avocado e note

 mediterranee, come gli spinaci freschi in foglia: il risultato è una crema molto saporita e avvolgente, adattissima per un aperitivo informale, da condividere immergendo grissini o nachos; è ottima per un brunch domenicale, in accompagnamento a un bagel  – se ti interessa la ricetta clicca sulla scritta blu! – insieme a del salmone affumicato; un’idea per un antipasto servendolo sul del pane bruscato con un filo di olio.

Iniziate a comprare l’avocado diversi giorni prima oppure cercatene uno molto maturo…tutto nel mixer e sarà pronto in 5 minuti!

 

 
HUMMUS DI CECI CON AVOCADO
E SPINACI
 
Preparazione: 10 minuti     Dosi: 6 persone   
 
Ingredienti:
  • 250 g di ceci
  • 150 g di avocado (molto maturo)
  • 60 g di tahina
  • 50 g di spinaci freschi
  • 1 lime
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di paprika

 

Per preparare l’hummus di ceci con avocado e spinaci freschi munitevi di mixer da cucina con le lame, lavorerete tutti gli ingredienti insieme al suo interno.

Sciacquate bene gli spinaci freschi, poi grattugiate la scorza di mezzo lime e solo dopo estraete tutto il succo, tenendolo da pare. Scolate i ceci dall’acqua di vegetazione e rinfrescateli passandoli sotto l’acqua fresca corrente. Aprite l’avocado che dovrà essere ben maturo, quindi con una polpa molto morbida e lavorabile, affinché doni cremosità al composto: con un cucchiaio rimuovete la polpa dall’interno pesandone il quantitativo necessario per la ricetta.

Nel contenitore del mixer inserite quindi i ceci, il succo di lime con la scorza, la tahina, sale e pepe, gli spinaci freschi e la polpa di avocado: lavorate a scatti progressivi e interrompendovi per aprire il mixer e aiutare gli ingredienti con una spatola a scendere verso le lame.

 

 

Se notaste che il composto è troppo denso, poco cremoso e dall’aspetto granuloso, inserire un cucchiaio di acqua per volta e procedete a lavorare ancora, senza esagerare con l’inserimento di liquidi affinché la consistenza rimanga cremosa ma compatta.

Rimuovere l’hummus dal mixer e versare in una ciotola, spolverizzandone la superficie con della paprika dolce e un filo di olio a crudo.

Conservare in frigorifero fino al momento di servire: potrete anche consumarlo subito, ma più riposerà migliore sarà il suo gusto.

 

 

I miei consigli:
 
  • Acquistate un avocado ancora duro circa una settimana prima di fare la ricetta, lasciandolo maturare a temperatura ambiente per diversi giorni: in alternativa, cercate la linea di avocado maturo ‘pronto da usare’ che è spesso reperibile nella grande distribuzione.
  • Se non avete gli spinaci freschi, sostituiteli con 30 g di spinaci lessi ben strizzati, in questo caso probabilmente non vi sarà necessario aggiungere acqua per emulsionare il composto nel mixer.
  • Se non avete spinaci… semplicemente ometteteli dalla ricetta.

Commenta via Facebook



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *