Torta di mele classica di Iginio Massari

Torta di mele classica di Iginio Massari

Quando sono andata a vivere sola mia mamma mi ha regalato un ricettario, con tutte le ricette che ha sempre fatto negli anni, o quelle vincenti delle sue amiche, tutto scritto di suo pugno. le prime tre ricette sono di torte di mele.

“Torta di mele mia”. “Torta di mele della Lilla”. “Torta di mele di…boh?!”.

Ecco, questi sono i titoli. Non ne ho mai sperimentata nemmeno una, in realtà non è un dolce che 

amo. O forse dovrei dire ‘che amavo’.

Prima di imbattermi in questa ricetta che mi ha colpito, per la sproporzione tra mele e farina, a netto vantaggio delle prime, per la tecnica di base – semplicissima ma con raffinatezze che contribuiscono notevolmente al risultato finale – e per la sensazione che venisse esattamente come avrei voluto: succosa, morbida, piena di polpa di mele, profumata di note di limone e di leggerissima cannella. 

E’ un mix tra la ricetta di Iginio Massari – per la tecnica e le proporzioni di base – e quella di mia mamma e della sua amica Lilla – per il quantitativo di mele. L’ho accompagnata con una crema inglese, riducendo di metà le dosi della ricetta che trovate qua sul mio blog o di cui potrete guardare la video ricetta a questo link sul mio canale YouTube.

Credo davvero di non aver mai mangiato una torta di mele casalinga più buona in tutta la mia vita. e se avete dubbi sul procedimento di realizzazione, date un occhio qua sempre sul canale YouTube – al quale potete iscrivervi! 

 

TORTA DI MELE CLASSICA

DI IGINIO MASSARI

 

Preparazione: 10 minuti     Cottura: 30 minuti     Dosi: 6 persone

Ingredienti:

  • 450 g di mele già pulite e affettate
  • 100 g farina 00 debole
  • 75 g di zucchero
  • 50 g di burro fuso
  • 50 g di uova (1 uovo grande)
  • 1/2 bustina di lievito
  • Succo e scorza grattugiata di mezzo limone
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 75 g latte fresco
  • 10 g di rum

Per la crema inglese (facoltativa):

  • 200 g di latte (o anche 150 g di latte e 50 g di panna fresca)
  • 40 gr di zucchero semolato
  • 3 tuorli grandi (60 gr)

 

Per preparare la torta di mele classica di Iginio Massari iniziate sbucciando velocemente le mele, tagliatele a metà pulendo l’interno e tagliatele a fettine sottili: inseritele subito in una ciotola con il succo di limone e la scorza di limone, mescolandole brevemente in modo che il succo possa bagnare le mele aiutandole a non annerire.

Fate sciogliere il burro al microonde, o in alternativa anche sul fuoco, estraendolo dalla fonte di calore appena si sarà liquefatto, tenendolo da parte a intiepidire.

Nel frattempo in una ciotola capiente frullate con le fruste elettriche lo zucchero con l’uovo e i semi di vaniglia, montando bene il composto fino a ottenere una montata di consistenza chiara e spumosa: ci vorranno circa 4 o 5 minuti.

 

Setacciate bene insieme la farina con il lievito e la cannella, poi inserite le polveri sulla montata insieme al sale e amalgamatele con un mestolo o una spatola. A questo punto aggiungete in due volte il latte fresco sempre mescolando, unendo anche il liquore. Inserite sul composto quasi tutte le mele a fette, lasciandone da parte una manciata abbondante – circa 100 grammi – per la decorazione: mescolate l’impasto brevemente e unite il burro fuso tiepido.

Preparate un anello da pasticceria del diametro di 18 cm, rivestendo le pareti con delle strisce di carta da forno. In alternativa andrà bene uno stampo a cerniera con il fondo e le pareti rivestite di carta forno, o imburrate e infarinate solo con del pangrattato.

Scaldate il forno a 180°. Versate il composto della torta nell’anello, disponete le fettine di mela rimaste sulla superficie, cuocete a forno statico per circa 30 minuti, effettuando comunque la prova stecchino che dovrà uscire leggermente umido. Fate intiepidire a temperatura ambiente.

Se volete realizzare anche la crema inglese, potrete seguire ricetta e procedimento che trovate in questo articolo dedicato.

 

 

I MIEI CONSIGLI:

  • Se avete una tortiera di 22 cm ridosate la ricetta moltiplicando i grammi degli ingredienti per 1,5; se invece avete una tortiera del diametro da 26 cm, fate il doppio dell’impasto.
  • La stessa cosa per i tempi di cottura, che aumenteranno all’aumentare della dose, circa 45-50 minuti per la torta da 26 cm di diametro.

Commenta via Facebook



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *