Graham crackers

Graham crackers

San Francisco, la città d’America più incredibile mai vista. Un sali e scendi di colline, di temperature, di banchi di nebbia come zucchero filato, di splendore e degrado, di umido e di sole, sospesa in uno spazio alieno. Raggiungo questo luogo rosa, in un quartiere 

Chocolate tahini cookies

Chocolate tahini cookies

Non è da me provare questi esperimenti che poco hanno a che fare con la tecnica di base della pasticceria, con la tradizione e con la meraviglia e la magia che la combinazione di ingredienti e procedimenti creano in un dolce. Però… …però era da 

Savoiardi home made

Savoiardi home made

Lo so che si fa prima a comprarli, che per il classico tiramisù quelli confezionati hanno sempre la meglio, ma alle volte potremmo aver bisogno di arrangiarci con quello che si ha e trovare una sostituzione al prodotto già pronto, oppure potremmo aver voglia di 

Ventagli di sfoglia

Ventagli di sfoglia

Lo so, lo so…fare la sfoglia da cornetti è molto lunga da preparare, ma questo articolo nasce proprio dagli avanzi della realizzazione dei cornetti da colazione, quindi va da sé che merita raddoppiare le dosi, votarsi al sacrificio e farla una volta per tutte, per 

Lingue di gatto

Lingue di gatto

Quando ero bambina le davano in omaggio con la coppetta di gelato in gelateria, al posto poi delle cialde industriali che gli si sono sostituite nei tempi moderni. Oppure erano in bella mostra nelle vetrine di forni e pasticcerie, si compravano insieme ad altra piccola 

Scones anglosassoni

Scones anglosassoni

Oggi conosciuti come specialità inglese per il thè delle cinque, gli scones sono in realtà una specialità gastronomica scozzese che poi si è diffusa in tutto il mondo anglosassone. Oggi sono una sorta di panini leggermente dolci – ma sicuramente un tempo venivano realizzati con 

Lemon meltaways

Lemon meltaways

C’è poco da fare io i limoni li amo follemente, li metterei ovunque e – forse l’ho già detto, penso – a parte nel caffellatte per me stanno bene praticamente su tutto. E’ per questo che ‘anno scorso mi sono comprata anche una pianta di 

Salame di cioccolato della mia mamma

Salame di cioccolato della mia mamma

Sarebbe più corretto chiamarlo salame di cacao, perché qua dentro il cioccolato non c’è, solo del buon cacao amaro ovviamente non zuccherato. Non ve lo presento perché lo conoscete tutti, questo dolcino rustico, che per me sa di anni ’80, di domeniche in casa, di 

Cantucci toscani (e non chiamateli Biscotti di Prato)

Cantucci toscani (e non chiamateli Biscotti di Prato)

Sembrano la stessa cosa ma in realtà non lo sono. Ed esistono consorzi a difesa della tipicità del prodotto, uno con un riconoscimento IGP – quello per i Cantucci toscani, a base di zucchero, uova, farina, miele aromi e mandorle – e quello del Biscotto 

Baci di dama

Baci di dama

Dice che il nome derivi dal fatto che sembrano due labbra di donna intente a dare un bacio.  Io li guardo e li riguardo, ma a me questa cosa non mi pare proprio. Saranno forse come le nuvole, che ognuno ci proietta un po’ di