Ricette d'amore per la pasticceria

Chi sono

“Ci sono incontri che ti cambiano la vita. Quello con la pasticceria ha cambiato la mia.”

Alice, 34 anni all’attivo, fiorentina fin dalla culla, un amore spropositato per i gatti, per il cibo, per i libri, per le piccole grandi cose della vita quotidiana.

Quando mi hanno chiesto quale fosse il mio motto – “Ah, perché, dovrei averne uno?!?” – l’unica cosa a cui sono riuscita a pensare è stata questa, a quando la pasticceria è venuta a bussarmi alla porta, in un momento in cui annegare pensieri e farsi assorbire completamente da altro era di basilare importanza.

E così, ritrovandomi senza sapere perché a impastare pane, montare impasti, imburrare teglie, calcolare dosi, temperature, tempi di lievitazione, la pasticceria è arrivata nella mia casa, sole io e lei, con pavimenti nuovi, mobili nuovi, paesaggi nuovi fuor di finestra, una nuova vita da inventarsi: non se ne è più voluta andare, si è presa tutti gli spazi liberi della mia settimana e della mia mente, si è alleata con il mio antipaticissimo perfezionismo e la mia curiosità innata e ha iniziato a farmi viaggiare, col naso nei libri prima, con i corsi amatoriali e professionali poi, ma soprattutto all’interno della mia cucina, senza una meta ben precisa, solo spingendomi a fare sempre di più e sempre meglio -e a non esserne mai pienamente soddisfatta, aggiungo io, ma questa è un’altra storia!

Dopo molte resistenze e ancor più numerosi tentativi di convincimento da parte degli amici a vincere la resistenza alla tecnologia che mi contraddistingue, sono arrivati  la mia pagina Facebook, il mio profilo Instagram, e, oggi, questo blog: la sensazione è quella di lanciarsi nel mondo web un po’ ad occhi chiusi e senza sapere bene quale sia l’obiettivo finale, ma a pensarci bene il mio è un omaggio agli incontri che ti cambiano la vita e che la rendono…infinitamente più dolce!

 

Commenta via Facebook