Tag: galette

Galette da aperitivo primaverile

Galette da aperitivo primaverile

Dopo l’approfondimento sulla brisée, nella sua versione con e senza lattosio ma anche lavorata a mano o con il mixer, ecco due ricette che possono essere preparate con questa preparazione di base, volendo anche con lo stesso impasto preparato in dose doppia e declinato nella 

Galette dolce mele e pinoli

Galette dolce mele e pinoli

Secondo me una volta che si scopre come è immediato e facile fare la brisée a casa non la si compra più, o comunque se si ha da salvare la cena da mettere in tavola o un dolcino da improvvisare la si tiene di conto 

Galette con pere Coscia e cioccolato

Galette con pere Coscia e cioccolato

Visto che la stagione estiva sta volgendo al termine e i colori iniziano a strizzare l’occhio a un’idea di ingiallimento settembrino, ho studiato a fondo questa variazione di galette…no via. Non è vero.
Ospite dell’ultimo minuto, dovevo improvvisare qualcosa a frigo completamente vuoto, non avevo frutta se non delle timide ma orgogliose perine Coscia che spuntavano dal cassetto della frutta: niente uova, niente burro, niente di niente. Quindi in preda alla mia attuale mania delle galette ho messo insieme i pezzi, pere chiamano cioccolato, abbinamento quasi autunnale chiama le castagne…farina di castagne. 
Ecco, è nata così questa galette che mi ha dato la stessa soddisfazione delle altre e che mi ha già proiettato nell’autunno che verrà.

Galette pere e cioccolato

 
GALETTE CON PERE COSCIA E CIOCCOLATO
 
Preparazione: 15 minuti     Cottura: 50 minuti     Dosi: 8 persone
 
 
Ingredienti:
  • 240 g di farina 00
  • 80 g di farina di castagne
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 90 g di olio di semi di arachidi
  • 10 cucchiai di acqua
  • 10 pere
  • 80 g di zucchero di canna
  • 2 cucchiaini di succo di limone
  • 60 g di cioccolato fondente

 

Per la Galette pere Coscia e cioccolato iniziate dalla preparazione della frutta: pulite le pere e tagliatele in verticale realizzando delle fette sottili e rimuovendo i semi nelle fette centrali. Inseritele in una ciotola con lo zucchero di canne e il succo di limone, mescolate, coprite con un coperchio e fate riposare a temperatura ambiente per due ore.

Intanto dedicatevi alla brisé: in un mixer da cucina inserite la farina 00, quella di castagne, il sale e lo zenzero in polvere – che è facoltativo per cui potrete ometterlo se non lo avete – date un breve giro di lame per mescolare le polveri. Inserite poi l’olio di semi e l’acqua molto fredda, azionate il mixer a scatti progressivi finché non si formerà un impasto di briciole: finite di lavorare sul tagliere aggiungendo un po’ di farina o un po’ di acqua fredda a seconda che l’impasto risulti rispettivamente troppo morbido o poco compatto. Avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigorifero per un’ora.

Quando l’impasto avrà riposato stendetelo con il mattarello a uno spessore di 2 o 3 mm, bucherellatelo coi rebbi di una forchetta poi prendete le fette di pera e disponetele sulla base in modo regolare, mantenendo da parte il succo che si sarà creato sul fondo della ciotola: ripiegate il bordi di pasta in eccesso verso l’interno per sigillare la frutta e infornatela a 160°C per 30 minuti nella parte bassa del forno. Trascorso questo tempo, estraete la galette e cospargete la superficie con le scaglie o gocce di cioccolato fondente, spennellate i bordi con del latte e infornate nuovamente nel ripieno medio per altri 20 minuti, proseguendo per qualche minuto se risultasse poco dorata in superficie.

Nel frattempo, inserite in succo avanzato dalla macerazione della frutta in una casseruola e portate ad ebollizione per due o 3 minuti, mescolando di tanto in tanto, ottenendo così uno sciroppo abbastanza liquido.

Estraetela e servite tiepida o a temperatura ambiente, spennellando le fette di pera con lo sciroppo ancora tiepido.

Galette pere e cioccolato

 

I miei consigli:
 
  • Realizzate la pasta in anticipo, anche il giorno prima, conservandolo in frigorifero; stessa cosa per le pere, che potranno riposare con lo zucchero in frigorifero per tutta la notte.
  • Variate la composizione della base della galette sostituendo alla farina di castagne la metà del peso di cacao amaro per una base al cioccolato, o con farine di frutta secca come mandorle o nocciole.
  • Servitela con un gelato alla panna o alla crema, con una crema inglese o anche da sola.
Piña Colada Galette

Piña Colada Galette

Avrò scoperto l’acqua calda, esistono da millenni e sono state fatte in tutti i modi. Ma come mi capita con tutto ciò che va di moda – abiti, canzoni, cibi, libri e serie tv, qualsiasi cosa – nel momento del boom lo ignoro totalmente, infastidita