Tag: limone

Sablé al cocco e limone

Sablé al cocco e limone

Sablé. Sabbiato. Della stessa consistenza della sabbia bagnata. Perché è così che si fanno, se si impasta con le mani, si strofina la farina insieme al burro tra i palmi delle mani, e non c’è cosa migliore del tatto, uno dei sensi più 

Galaktoboureko – alias torta greca libidinosa!

Galaktoboureko – alias torta greca libidinosa!

Un’isola semi deserta, in un momento dell’anno di poca affluenza, dai colori intensi, dal profumo dei fiori che stordisce, dal sole cocente e dal silenzio che rigenera. Ogni sera alla stessa tavernetta, lungo la strada, con un prendisole sdrucito indossato a caso dopo la doccia, 

Lemon meltaways

Lemon meltaways

C’è poco da fare io i limoni li amo follemente, li metterei ovunque e – forse l’ho già detto, penso – a parte nel caffellatte per me stanno bene praticamente su tutto. E’ per questo che ‘anno scorso mi sono comprata anche una pianta di limoni, che ovviamente a parte quelli che aveva già prodotto al momento dell’acquisto non ne ha fatti più, con mio sommo dispiacere, per il momento però mi 

Continue reading Lemon meltaways

Torta Margherita: un grande classico

Torta Margherita: un grande classico

Sicuramente ne avrete sentito parlare, così come della sua cugina – forse più famosa – torta Paradiso, magari ne avete anche mangiata una che potrebbero avervi spacciato per l’altra…perché no, non sono la stessa cosa.  Sono entrambe due torte ottime sia come torte da credenza, 

Cake al limone e olio d’oliva

Cake al limone e olio d’oliva

Amo i limoni, li metterei ovunque in cucina, tranne forse che nel cioccolato e nel caffellatte! Non riesco a mangiarli a morsi, è vero, ma la loro buccia mi incanta, il loro profumo mi ripulisce i pensieri e il gusto acidulo – che tanto mi 

Plumcake al limone con yogurt

Plumcake al limone con yogurt

E’ il dolce – dopo la torta di mele – più preparato nelle cucine casalinghe, eppure molto spesso di “plumcake” si può parlare solo per la forma e non per la sostanza: non tutto quello che si cuoce nello stampo da plumcake si può davvero definire tale, e allo stesso modo un impasto da plumcake rimane tale anche se cotto in uno stampo di forma differente. Ragionamento di derivazione un po’ sheakesperiana, mi rendo conto…ma non era voluto!

Anche questa è una versione spuria di plumcake, che tecnicamente vorrebbe precise dosi di 

Continue reading Plumcake al limone con yogurt

Torta di mele classica di Iginio Massari

Torta di mele classica di Iginio Massari

Quando sono andata a vivere sola mia mamma mi ha regalato un ricettario, con tutte le ricette che ha sempre fatto negli anni, o quelle vincenti delle sue amiche, tutto scritto di suo pugno. le prime tre ricette sono di torte di mele. “Torta di 

Lemon & Lime Merengue Pie

Lemon & Lime Merengue Pie

[Sottotitolo: Se fossi nata torta…]   Fare i dolci è un’esigenza, una compulsione, una passione.  In un buffet, tra dolce e salato scelgo il salato tutta la vita, i dolci sono il mio anancasmo, la gola la sazio con le cose salate. Tiramisù della mamma 

Sablé breton ai fichi, nocciole e limone

Sablé breton ai fichi, nocciole e limone

 Quella goccia di siero che esce dal picciolo appena staccati dall’albero, il foro succoso alla base, lucido e appiccicoso, un preludio alla dolcezza interna della polpa. Quella buccia liscia e resistente che si spacca appena la tocchi e il gioco che mi piaceva fare da piccola: provare a indovinare il colore della polpa e le sfumature prima di aprirli in due, con le mani, addentando l’interno scavando con il morso, per far avanzare precisa precisa solo la buccia che poi gettavo lì sotto, alla base dell’albero nel giardino del vicino di casa, certa che almeno uno degli scarti avrebbe attecchito e dato vita a un altro albero di lì a breve.
Oltre per la totale mancanza di semplici basi di botanica ci ripenso e mi vedo così ingenua: adesso, la buccia, me la mangio alla grande!
 
E senza sbucciare nemmeno un fico si realizzano queste tortine, semplicissime da fare e realizzabili nello stampo da muffin o in stampini monoporzione: sablé breton alle nocciole con fichi e limone!
 

Tortine di sablé breton con fichi, nocciole e limone

 
 
SABLÉ BRETON CON FICHI, NOCCIOLE
E LIMONE
 
 
Preparazione: 10 minuti     Cottura: 15 minuti     Dosi: 8 persone
 
Ingredienti:
  • 180 g di farina 00
  • 40 g di farina di nocciole
  • 3 tuorli
  • 130 g di zucchero
  • 150 g di burro
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 12 g di lievito vanigliato
  • 2 cucchiaini di scorza di limone
  • 8 fichi
  • q.b di zucchero a velo

 

Preparate la sablé breton che poi dovrà freddare: in planetaria o con le fruste elettriche montate a lungo tuorli e zucchero, fino a ottenere una montata densa e chiara. Mescolate a parte i secchi,cioè le due farine, il sale, il lievito e la scorza di limone. Con le stesse fruste o col gancio a fogli incorporate il burro leggermente morbido tagliato a tocchetti lasciando che si amalgami alla montata: a questo punto versate nella ciotola i secchi e incorporate con un mestolo. Versate l’impasto su un foglio di pellicola, avvolgete il panetto e fatelo freddare.

Quando l’impasto sarà ben freddo – circa un’oretta più tardi – prendete uno stampo da muffin antiaderente e inserite nelle cavità un quantitativo di sablé pari alla grandezza di un’albicocca, schiacciandolo bene al centro per farlo aderire al fondo e creare una cavità: lavate i fichi, rimuovete il picciolo e tagliateli a metà, inserendone una metà in ogni cavità dello stampo, avendo cura di lasciare il lato interno del fico rivolto verso l’alto. Spolverizzate con dello zucchero e cuocete in forno a 175°C per circa 13-15 minuti, finché i bordi saranno saliti in altezza e ben dorati.

Sfornate le tortine e lasciatele freddare prima di rimuoverle dalla cavità dello stampo. Spolverizzate con dello zucchero a velo e servite.

 
I miei consigli:
 
  • Potrete preparare la sablé breton in anticipo, sostituendo qualsiasi farina di frutta secca a quella di nocciole: con i fichi ci starà benissimo della farina di mandorle o di noci, in alternativa potrete anche cambiare frutto e realizzarle con quelli di stagione.
  • Se non avete farina di frutta secca, procedete con la ricetta inserendo 200 grammi di farina 00 tradizionale.
Tortine tunisine miele, mandorle e limone

Tortine tunisine miele, mandorle e limone

Un sabato mattina dei nostri, all’opera con i dolci, odore di frolla e frutta fresca, la fretta tipica di chi lavora addolcita dal sapore del fine settimana. Un suono lontano, indecifrabile. Sempre più vicino poi, gutturale, prolungato, irriconoscibile e poi sospetto, come il cielo giallo