Tag: mirtilli

Kaisershmarren mirtilli e confettura

Kaisershmarren mirtilli e confettura

Kaisershmarren mirtilli e confettura Voi li conoscete? Sempre sentiti nominare, mai mangiati in vita mia e mai cucinati: ed era meglio quando ero ignara, perché questa colazione di origini austriache è una vera droga!  Profumata, golosa, non troppo dolce, saziante…non smetterei mai di mangiarli! In 

Finta panna cotta yogurt e mirtilli

Finta panna cotta yogurt e mirtilli

Finta panna cotta yogurt e mirtilli. Ore 6.20, la mattina è iniziata bevendo con grandi aspettative un caffè che solo dopo ho capito essere stato fatto scordando di cambiare la cialda nella macchinetta, in casa ci sono solo 29 gradi – ma del resto ieri 

Strudel di fillo con pesche e mirtilli

Strudel di fillo con pesche e mirtilli

STRUDEL DI FILLO CON PESCHE E MIRTILLI

Famo a capisse: non mi venite a dire che nessuno accende il forno in estate, quando su altri profili vedo pubblicate ora torte con ingredienti invernali che stanno a mezz’ore in forno e fanno milioni di visualizzazioni…c’è qualcosa che non torna!

Se è ‘forno no’ perché è caldo, forno no per tutti…o sbaglio?

Poi qui manco dovete impastare, la pasta fillo avvolge lo strudel fatto con le pesche e i mirtilli: quanto mi piacciono insieme! Vi lascio qua la ricetta, potrete anche scegliere tra versione con meno sensi di colpa – niente grassi aggiunti – o versione con olio o burro!

Strudel di fillo con pesche e mirtilli

STRUDEL DI FILLO

CON PESCHE E MIRTILLI

Preparazione: 15 minuti     Dosi: 4 persone.    Cottura: 25-30 minuti

 

Ingredienti:

  • 4-5 pesche non morbide
  • 50 g di mirtilli freschi
  • 3 cucchiai di zucchero (di canna se lo avete)
  • 1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata
  • 6 fogli di pasta fillo
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • Acqua o burro fuso
  • b. zucchero a velo
  • b. menta

 

Tostate i mirtilli in una padella antiaderente.

Sciacquate le pesche e asciugatele, dividetele a metà per rimuovere il nocciolo, poi tagliatele a dadini.

Inseritele nella padella con i pinoli, aggiungete mirtilli, scorza di limone e zucchero e fate cuocere finché il liquido si sarà ritirato.

Far raffreddare.

Inumidire un foglio di fillo con dell’acqua spennellata – oppure anche burro o olio – spolverizzare poco zucchero, coprire con il secondo foglio e procedere così fino al sesto figlio.

Inserire il ripieno freddo al centro, chiudere le estremità e arrotolare. Spennellare con acqua o olio/burro e il resto dello zucchero.

Cuocere in forno ventilato a 200 gradi per 25-30 minuti.

Far freddare, spolverizzare con zucchero a velo e servire a fette con la menta fresca.

strudel di fillo con pesche e mirtilli

 

I miei consigli:

  • Inserire tra uno strato e l’altro di fillo una spennellata di burro fuso o di olio spingerà il sapore del ripieno e aiuterà la croccantezza della fillo dopo la cottura, oltre a dargli un colore ambrato molto piacevole! La versione con acqua serve solo a far aderire gli strati sostituendo appunto una parte grassa!
  • Per altre ricette con la pasta fillo, date un occhio qui!
  • sapete com’è fatta la pasta fillo? Curiosate qui!

 

 

 

 

Muffin mirtilli e limone con crumble alla cannella

Muffin mirtilli e limone con crumble alla cannella

muffin mirtilli e limone con crumble alla cannella   Lo faccio tutti gli anni, posto permettendo: se mi avanzano dei frutti di bosco, magari da qualche torta fresca che ho preparato, da qualche raccolto in campagna o semplicemente dagli ultimi acquisti di stagione al supermercato, 

Dutch pancake con pesche, mirtilli e frozen yogurt

Dutch pancake con pesche, mirtilli e frozen yogurt

Resta e resterà sempre una delle mie colazioni preferite: arrivo a dire di preferirlo ai pancakes tradizionali, che sono buoni eh, per carità, ma a me il dutch pancake – lo conoscete? – mi da una gran soddisfazione. ve ne avevo parlato un po’ di 

Pancakes di spinaci con hummus di barbabietola e feta

Pancakes di spinaci con hummus di barbabietola e feta

Fughe da ferma.

Parafrasi del titolo di un libro di un autore che io amo molto, mi sento così. Immobile, in fuga con la mente. 

Ripenso al privilegio di due anni fa, in quell’isola Greca dimenticata da molti, selvaggia e silenziosa, che ci offriva chilometri di coste solitarie per tutta la giornata: colazione al sorgere del sole vista mare, un casina minuscola, un grande giardino, un tavolo all’aperto sotto l’albicocco e un’amaca ondeggiante al flebile venticello.

Yogurt greco nelle tazze, feta e olive del posto per la nostra colazione dolce e salata, senza rinunciare a nulla, per assaporare i gusti unici delle eccellenze greche per antonomasia. I prodotti Pavlakis mi riportano lì, in quella ultima vacanza prima di un delirio personale e poi su scala mondiale: i sapori della Grecia, sono la mia fuga da ferma.

Ecco quindi la mia terza ricetta in collaborazione con questa azienda: pancakes salati di spinaci con hummus di barbabietola e feta Pavlakis!

 

PANCAKES DI SPINACI CON HUMMUS

DI BARBABIETOLA E FETA

Preparazione: 20 minuti     Cottura: 15 minuti     

Per i pancakes di spinaci:

  • 100 g di latte
  • 3 tuorli
  • 3 albumi
  • 100 g di foglie di spinaci freschi
  • 90 g di farina 00
  • 6 g di lievito chimico
  • 2 gocce di succo di limone
  • sale
  • pepe.

Per l’hummus di barbabietola:

  • 150 g di ceci
  • 100 g di barbabietola precotta
  • 10 g di tahina (facoltativa)
  • 10 g di olio evo
  • 10 g di succo di limone.

Per i pancakes: nel bicchiere di un frullatore inserite il latte con gli spinaci e frullate fino a ottenere un composto uniforme, poi inserite tuorli, sale e pepe e lavorate ancora un po’. Setacciate la farina con il lievito, inserite la miscela di latte e spinaci e amalgamate con una frusta a mano. Montate a neve ferma gli albumi con le gocce di succo di limone e incorporateli al composto senza smontarlo.

Scaldate a fiamma bassa una padella antiaderente unta con olio evo, versare delle cucchiaiate di impasto sagomando due o tre pancakes ben distanziati tra loro e cuocete per un paio di minuti al massimo, girandoli appena iniziano a formarsi della bolle in superficie. Impilare i pancakes su un piatto in modo che si mantengano tiepidi.

Servire i pancakes con dell’hummus di barbabietola e abbondante feta greca Pavlakis sbriciolata in superficie.

 

I miei consigli:

  • Potrete preparare i pancakes anche la mattina presto per servirli a pranzo, oppure, se volete anticiparvi, anche la sera prima: lasciateli impilati e avvolti bene nella pellicola alimentare, conservateli a temperatura ambiente se è freddo, in frigorifero se la temperatura è più alta.
Pancakes al cocco con salsa di mirtilli

Pancakes al cocco con salsa di mirtilli

È la tavola imbandita che mi piace particolarmente del momento del brunch: il fatto che si serva tutto contemporaneamente, dolci, salati, salse, creme, succhi, insalate, caffè, un tripudio di abbondanza e di varietà, i piatti colorati, le tazze bollenti e fumanti di caffé all’americana, un 

Torta mousse ai mirtilli

Torta mousse ai mirtilli

Versione grande e versione monoporzione.   Quella monoporzione di qualche giorno fa era racchiusa in un biscotto, fatto di Graham crackers appunto – e se volete realizzare solo quelli, la ricetta la trovate qui – mentre la versione torta ha una base di frolla tradizionale, dove 

Mousse ai mirtilli in biscotto Graham

Mousse ai mirtilli in biscotto Graham

La produzione industriale di Graham crackers di qualche giorno fa aveva un duplice obiettivo, il primo, scofanarsene qualcuno così come era al naturale; il secondo, realizzarci qualche ricetta ad hoc. 

In attesa di avere l’occasione per preparare la regina dei dolci realizzati con i 

Continue reading Mousse ai mirtilli in biscotto Graham

Pound cake allo yogurt con pesche e mirtilli

Pound cake allo yogurt con pesche e mirtilli

Accade esattamente come per i libri, per i vestiti, per le occasioni della vita. Ci sono delle ricette che attendono il loro momento per anni, racchiuse in un cassetto o, nel mio caso, dentro un arrangiato porta ricette di cartoncino giallo, dove trascrivo tutto ciò