Tag: mandorle

Crostata morbida di susine, pesche e mandorle

Crostata morbida di susine, pesche e mandorle

Crostata morbida di susine, pesche e mandorle Con grande piacere ho scoperto di avervi fatto conoscere il nome di una varietà di suine, per me tra le migliori insieme alle “gocce d’oro”: le susine rosse, dette anche sangue di drago. In pochissimi tra quelli che 

Taralli napoletani sugna e pepe

Taralli napoletani sugna e pepe

“Paschqua chiama lo schtrutto, il burro te lo tieni per Natale!”. Da quando @lapetitecasserole mi ha raccontato di questa sua collega napoletana che, in un ufficio di Montréal, l’ha redarguita con questa frase una volta saputo che voleva fare pastiera e casatiello con il burro, 

Sbrisolona con crema zabaione al marsala

Sbrisolona con crema zabaione al marsala

Stavo dietro alla ricetta che poteva sembrarmi perfetta da tempo, dopo averne lette e provate diverse, ho deciso molto profanamente di unire Massari con una casalinga di Mantova e quella di un sito molto noto (ma non quello che credete voi, che quello ogni volta che lo apri uno chef nel mondo muore).

In realtà il vero motivo per cui l’ho realizzata è questo abbinamento  con lo zabaione, che mi ricorda tempi lontani ma soprattutto mi fa struggere solo l’odore del Marsala,

Continue reading Sbrisolona con crema zabaione al marsala

Kipferl di mandorle alla vaniglia

Kipferl di mandorle alla vaniglia

Sono gettonatissimi nel periodo di Natale, ed è vero che sono un biscotto tipico austriaco e tedesco, a base di farina di mandorle e aromatizzati alla vaniglia che viene realizzato durante le feste…ma quello che mi fa sorridere è che esiste lo stesso identico biscotto 

Île flottante

Île flottante

Prima prova. Butto via tutto. Forse la meringa è troppo montata.  Seconda prova. Butto via tutto. Forse l’acqua bolle troppo poco. Terza prova. Butto via tutto. Forse l’acqua bolle troppo. Non mi importava nulla, continuavo a ripetermi “Ali non butti mai via nulla, riprova..” e 

Cantucci toscani (e non chiamateli Biscotti di Prato)

Cantucci toscani (e non chiamateli Biscotti di Prato)

Sembrano la stessa cosa ma in realtà non lo sono. Ed esistono consorzi a difesa della tipicità del prodotto, uno con un riconoscimento IGP – quello per i Cantucci toscani, a base di zucchero, uova, farina, miele aromi e mandorle – e quello del Biscotto di Prato, del quale i locali rivendicano la 

Continue reading Cantucci toscani (e non chiamateli Biscotti di Prato)

Mousse mascarpone con zucca, cannella e profumo d’arancia

Mousse mascarpone con zucca, cannella e profumo d’arancia

Accade spesso e non so perché. Persone che mi conoscono pochissimo, con le quali ho avuto a che fare solo virtualmente, o che magari non ho mai incontrato di persona o non ci ho mai scambiato due parole, sembrano conoscermi benissimo. Sembrano conoscere e vedere 

Mousse cioccolato bianco con fichi d’india e daquoise alle mandorle

Mousse cioccolato bianco con fichi d’india e daquoise alle mandorle

Bella quanto ti pare, di stagione, una soddisfazione realizzarla poi era per la mie amiche ma…la miriade di spine che mi ritrovo nelle mani dopo aver colto e sbucciato i fichi d’india? E dopo averli rimaneggiati per metterne qualcuno nella foto? Sono passati tre giorni, 

Crostata con crema frangipane e albicocche

Crostata con crema frangipane e albicocche

Perseverare.
È sottile il confine tra l’arrendevolezza e la capacità di reagire, i tempi necessari affinché una muti nell’altra.
Fatico ad accettare fallimenti, soprattutto quelli piccoli e insignificanti che non dovrebbero nemmeno essere appellati tali, proprio per questi l’insuccesso mi brucia, mi punzecchia, mi mortifica spronandomi e mi motiva denigrandomi: mi fa sorridere quasi, come questo 

Continue reading Crostata con crema frangipane e albicocche

Tortine tunisine miele, mandorle e limone

Tortine tunisine miele, mandorle e limone

Un sabato mattina dei nostri, all’opera con i dolci, odore di frolla e frutta fresca, la fretta tipica di chi lavora addolcita dal sapore del fine settimana. Un suono lontano, indecifrabile. Sempre più vicino poi, gutturale, prolungato, irriconoscibile e poi sospetto, come il cielo giallo