Search Results: colazione

Torta frullata di arance

Torta frullata di arance

Torta frullata di arance. Detta anche pan d’arancio, ma io preferisco chiamarla con un nome dove si capisca che…non si butta via nulla! Esattamente, le arance – non trattate – si frullano nel mixer insieme agli altri ingredienti e…in forno! Tempo di realizzazione credo 5 

Torta agli agrumi e semi di papavero

Torta agli agrumi e semi di papavero

Torta agli agrumi e semi di papavero.

 

Se ripenso che ho girato questo video a settembre, sudando nel vestito di lana e stordita dagli addobbi natalizi quando ancora si vedevano pesche e susine mi viene da sorridere: il Natale, più mi sta antipatico e prima arriva ogni anno!

Però questa torta pensata per Fackelmann è buonissima, profumata, umida e scrocchiarella, per via dei semi di papavero: io ho fatto davvero difficoltà a trattenermi!

torta agli agrumi e semi di papavero

 

 

TORTA AGLI AGRUMI

E SEMI DI PAPAVERO

Preparazione: 10 minuti     Cottura: 45-50 minuti     Dosi: stampo 16×28

 

Ingredienti:

  • 180 g di farina 00 + q.b. per lo stampo
  • 160 g di burro morbido a temperatura ambiente + q.b. per lo stampo
  • 160 g di zucchero semolato
  • 180 g di yogurt bianco
  • Scorza di un limone grande o due piccoli
  • Scorza di un’arancia
  • 50 ml succo di agrumi – arancia e limone
  • 3 uova grandi 0 4 piccole
  • 40 g di semi di papavero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 3 g di sale

 

 

Scaldate il forno a 185° in modalità statica.

Unite in una ciotola il burro morbido e la scorza degli agrumi grattugiata finemente. Unite lo zucchero e montate molto bene con le fruste, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso: ci vorranno circa 5 minuti a massima velocità.

Lavorando con le fruste accese, inserite un uovo per volta e inglobatelo alla montata in modo uniforme, senza passare al successivo se la massa non risulta bella corposa.

A parte, setacciate la farina con il lievito per dolci e spremete il succo degli agrumi fino a ottenerne circa 50 ml.

Inserite nell’impasto lo yogurt in più riprese alternandolo con parte della farina e un po’ di succo alla volta: lavorate con una frusta a mano o con un leccapentole.

Per ultimi inserite i semi di papavero e mescolate ancora.

Imburrate e infarinate bene lo stampo – o in alternativa usate lo spray staccante – versate l’impasto e cuocete circa 45-50 minuti, regolandovi con le caratteristiche del vostro forno: in ogni caso, prima di sformare il dolce fate la prova stecchino, che dovrà uscire asciutto se inserito al centro della torta.

Estraete lo stampo dal forno e poggiatelo su una griglia; fate freddare circa 10-15 minuti, poi ribaltatelo utilizzando la griglia stessa e sformate il dolce. Lasciatelo freddare bene, per lo meno un paio d’ore, prima di servire cosparso di zucchero a velo.

torta agli agrumi e semi di papavero

 

I miei consigli:

  • Variate il tipo di agrumi, inserendo il lime per una nota più esotica o il pompelmo in sostituzione al limone per addolcire sapore e profumo.
  • Se avete dei frutti di bosco congelati, inseriteli all’ultimo minuto magari al posto dei semi di sesamo, per avere una torta ricca di frutta!
  • Per altre ricette di torte da colazione, date un occhio qui!

Strumenti necessari:

 

Panfrutto del Trentino

Panfrutto del Trentino

Panfrutto del Trentino. Che sia con farine antiche, più o meno integrali, con lievito di birra o a lievitazione mista, il concetto del panfrutto è questo: un lievitato che unisca la semplicità di un pane con la ricchezza della frutta secca.  Lo si trova appunto 

Torta al latte caldo e cacao

Torta al latte caldo e cacao

Torta al latte caldo e cacao. Amanti della colazione alzate la mano!!!  Se anche a voi un bel buffet a colazione mette decisamente di buonumore – io è la prima cosa che guardo quando alloggio in albergo, nn so voi! – questa è una torta 

Granola tart senza cottura

Granola tart senza cottura

Granola tart senza cottura.

Come la vedete che ho passato la domenica – l’intera domenica – a disinfestare il mio ripostiglio che fa anche da dispensa da una proliferazione di farfalline della farina?

Soli 30 gradi in casa, ripostiglio ovviamente senza finestre e l’incredibile quantità di cose che può contenere una minuscola stanza: abbiamo svuotato completamente tutto, trattato tutto il legno controllato ogni singolo oggetto e rimesso tutto dentro. E se non

Continue reading Granola tart senza cottura

Finta panna cotta yogurt e mirtilli

Finta panna cotta yogurt e mirtilli

Finta panna cotta yogurt e mirtilli. Ore 6.20, la mattina è iniziata bevendo con grandi aspettative un caffè che solo dopo ho capito essere stato fatto scordando di cambiare la cialda nella macchinetta, in casa ci sono solo 29 gradi – ma del resto ieri 

Torta gelato cuor di panna

Torta gelato cuor di panna

Torta gelato cuor di panna Uno dei ricordi estivi che credo accomuni molti, un cornetto della famosa marca scartato sulla spiaggia, i piedi nella sabbia, il telo avvinghiato addosso dopo il bagno mentre il pomeriggio inizia a scolorire il suo giallo sulle onde del mare. 

Fagottini cuor di mela con sfoglia veloce

Fagottini cuor di mela con sfoglia veloce

Fagottini cuor di mela con sfoglia veloce.

Prima che pensiate che c’è da accendere il forno, vi dico subito tre cose:

1 – che lo so che avete delle mele mezze morte nel cesto della frutta, che da quando è scoppiato il caldo sono rimaste lì a morire!

2 – che come dicevamo parlando con Daniela @cucinalibriegatti il vantaggio del forno è che lo accendi e te ne vai, molto

Continue reading Fagottini cuor di mela con sfoglia veloce

Torta nua crema e cioccolata

Torta nua crema e cioccolata

Torta nua crema e cioccolata. Oggi torno alle origini, qualche riga che parla di quello che ho dentro e non di ciò che vedete in foto. Mi è stato dato un aggettivo, di recente. Impenetrabile. Non si sa mai davvero come sto, dentro dico. Ha